Vai al contenuto

BALLARE IN PISTA: quando cominciare?

Quasi tutti gli allievi principianti fanno o si fanno questa domanda: Qual è il momento giusto per ballare in pista? quando bisogna buttarsi?

Ti racconto la mia storia e poi parliamo delle varie opzioni che un allievo principiante ha davanti a sé.

 

 

 

 

LA MIA STORIA IMBARAZZANTE

Io iniziai prima di saper muovere un passo… iniziai prima di cominciare un corso..iniziai non da zero ma da meno dieci…iniziai da palo della luce…iniziai da timido… iniziai da scoordinato..iniziai senza che mi piacesse quella “roba latina”.

Una sera, in occasione del compleanno di mia cugina (che sapeva ballare), si decise di festeggiare in una discoteca latina… Così arrivai al locale, come detto prima, senza saper muovere un passo e soprattutto senza che quel tipo di musica mi piacesse e cominciai a muovermi tra divanetto, bar e bordo pista (solo per osservare gli altri ballare). Ad un certo punto i cari amici della compagnia cominciarono a lanciare sfide sul fatto che io dovessi ballare… e così mi ritrovai in pista… feci naturalmente una figura pessima!!! Ricordo le persone a bordo pista che guardandomi ridevano!
Con quel ballo finì la mia serata danzante…

 

Passò qualche mese e accompagnai  mia sorella (assolutamente senza alcuna voglia), ad un corso di caraibico (un corso amatoriale, organizzato tra amici in una piccola palestra).
Mi iscrissi al corso capendo subito che avevo serie difficoltà nel ballo!
Coordinazione, orecchio musicale, flessibilità e amore per la musica latina erano COMPLETAMENTE ASSENTIero il peggiore del corso… compagni e insegnante non facevano nulla per non farmelo notare!
A questo punto però, in me nacque la voglia di vincere una sfida con me stesso in primis e poi con chi non avrebbe scommesso un centesimo su di me…

Cominciai ad allenarmi e a ripetere le lezioni fatte al corso, tutti i giorni… cominciai ad andare a ballare 2 volte a settimana…in estate quelle 2 serate a settimana diventarono 4 a volte 5, tra serate in discoteca e balere nelle feste di paese dove suonavano musica caraibica.

 

 

 

 

COSA SAPEVO FARE?

Pochissimo! Quel corso amatoriale a cui partecipai era durato 2 mesi poi era stato chiuso… sapevo fare 4 o 5 figure… le ripetevo per tutta la durata del brano, fregandomene se la mia ballerina si annoiava…
Cominciai subito a ballare con gente esterna al corso, nonostante sapessi fare veramente poco e quel poco neanche bene!
Continuando ad allenarmi per conto mio, migliorai un po’ alla volta
Arrivò settembre e mi iscrissi in una scuola di ballo per prendere lezioni private. Quella “roba latina” ora cominciava a piacermi… 

Riassumendo, sono partito da meno di zero senza voglia e senza che quel tipo di musica mi piacesse, per orgoglio (e non per passione) ho cominciato ad allenarmi in maniera costante per poter vincere una sfida personale con me stesso…andando avanti con l’allenamento, le serate e i risultati che poco a poco si notavano, cominciai ad appassionarmi fino a fare del ballo un mestiere. Non ti abbattere se ti senti NEGATO/A io lo ero davvero e non esagero nel dirlo.

 

UN ATTIMO PER FAVORE! Se sei arrivato a leggere fin qui, ti chiedo un favore piccolissimo! REGISTRATI GRATUITAMENTE AL SITO aiutaci a crescere online!

Grazie di cuore

 

 

QUANDO COMINCIARE A BALLARE IN PISTA?

CONSIGLI:

1 Comincia presto!

Adesso già è tardi

2 Fai quello che sai fare

E aggiungo cerca di farlo meglio che puoi: fallo meglio ad ogni ballo!

3 Osserva

Guarda gli altri ballerini quando stai seduto….ma non fare la muffa sul divanetto!

4 Invita i tuoi/e compagni/e di corso

Questo ti aiuterà ad essere un po’ più sicuro (entrambi fate lo stesso corso, entrambi sapete le stesse figure).

5 Cambia

Cerca di eseguire le figure che sai fare, non nella stessa sequenza ma combinandole sempre in modo differente.

6 Accorcia

In generale il principiante tende a fare i passi giganteschi… Fai i passi piccoli; in questo modo ti “scontrerai” meno con gli altri ballerini in pista e avrai maggior controllo delle figure, oltre a far risultare esteticamente più carino il tuo ballo.

7 Zitti

Uomini: se la figura che volevate far fare alla dama non viene,
NON VI FERMATE in mezzo alla pista a SPIEGARGLIELA! Nel ballo non si PARLA! Riprovate a fargliela fare, facendo aggiustamenti al vostro modo di guidare Lei, ampliando o riducendo il movimento, ampliando o riducendo il passo, anticipando o posticipando il vostro comando… ma non spiegategliela a parole; se Lei vi chiede di spiegargliela, rispondete che gliela farete fare nuovamente…

8 Chi guida?

Donne: Cercate di farvi portare/guidare da Lui… non cercate di “comandare” voi… Non anticipate le figure.

9 Procedura di Salvataggio

La maggiorparte delle volte se fai il “passo base” non sbagli mai!! Se c’è una figura che non sai fare: “dì ai tuoi piedi di continuare a fare il passo base” magari sul posto, magari più piccolo ma sempre il passo base…
Descrivo meglio: se in bachata sai fare la base laterale e il giro , sei già in grado di seguire moltissime figure… se in salsa conosci la base alternata, l’incrocio dietro, il lado lado e il giro a dx (vuelta) puoi seguire un gran numero di figure…ESEMPIO Il dile que no, in salsa, è una base alternata, la maggiorparte delle figure (pensa ad esempio al gruppo delle enchufla) include un incrocio dietro (magari progressivo o in spinta)…I passi base che ho descritto in questo blog (vedi le video-lezioni) vengono poi applicati alle diverse figure in coppia…Conoscere bene i passi base e arrivare a un buon livello di sicurezza mentre li si esegue è fondamentale!

10 Balla più che puoi!

Soprattutto se non hai un talento innato per il ballo, prova i passi davanti allo specchio a casa, esci e vai a ballare…andare a ballare non significa esclusivamente in discoteca ma partecipa a feste di paese, eventi e serate diverse dove ci sia musica latina…

11 Balla con persone diverse

Non ballare sempre con lo/a stesso/a partner… balla con gente di altre scuole, di altri gruppi… questo ti aiuterà a migliorare la tua guida se sei un uomo e ad abituarti a guide e figure diverse se sei donna.

12 Non avere paura

Balla anche con chi sa ballare bene, non avere paura o vergogna. Farlo ti aiuterà!

Buona Pratica!
Se questo articolo ti è stato utile condividilo sui social o lascia un commento qui sotto!
Non dimenticare di REGISTRARTI AL SITO 😉
Grazie

 

 

 

Autore

  • Carlo Perino

    Autore e Fondatore di MOVIMENTOEBALLO.COM Mi avvicino alle danze caraibiche nel 2007, senza alcuna predisposizione al ballo. Comincio per sfida, mi innamoro e trasformo il ballo nel mio lavoro principale. Sono un insegnante di Danze caraibiche, Kizomba e Hip Hop. Ho insegnato in diverse scuole e palestre del Nord Italia, ho inoltre tenuto corsi di Zumba e Aerobica. Negli ultimi anni mi sono avvicinato molto alla danza contemporanea e moderna. Ho creato questo sito per dare la possibilità alle persone di avvicinarsi gratuitamente al mondo del ballo e del movimento. L intento è di fornire stimoli, informazioni utili, curiosità al lettore.

6 commenti su “BALLARE IN PISTA: quando cominciare?”

Lascia un commento

corsI di ballo
corsI di ballo
corsI di ballo
A PREZZO SPECIALE
corsI di ballo
i nostri
Sei di Torino? Studia con noi, nei nostri corsi LIVE